FinanziamentiLavoroSicurezza

SMART WORKING E LAVORO IN PRESENZA IN TEMPI DI PANDEMIA

Arriva alla sua fase conclusiva il progetto, avviato a inizio 2021, La prevenzione del rischio stress lavoro correlato: strategie di work life balance nello smart working e nel lavoro in presenza nell’attuale scenario sanitario”, promosso da Legacoop Veneto e Inail-Direzione regionale Veneto, con la collaborazione di Isfid Prisma.

Dopo l’indagine condotta su un campione di 300 lavoratori e lavoratrici di cooperative associate, venerdì 25 febbraio alle ore 9.30 saranno ora “consegnate” alle cooperative le linee guida elaborate dal progetto per attuare strategie di prevenzione, gestione e riduzione dei rischi di stress da lavoro correlato al fine di evitare situazioni nocive non solo per il benessere del lavoratore ma anche per l’intera organizzazione di riferimento.  Rischi, divenuti ancor più frequenti nell’attuale congiuntura pandemica, che possono insorgere sia in situazioni di condivisione degli spazi lavorativi in presenza sia in condizioni di smart working. 

Ad aprire i lavori Mirko Pizzolato, direttore di Legacoop Veneto e Alessia Comacchio, dirigente medico di Inail-Direzione regionale Veneto. A seguire gli interventi di Davide Mantovanelli, responsabile del progetto per Legacoop Veneto, Giovanna Favarato di Isfid Prisma e la psicologa Tatiana Favaro, consulente di Isfid Prisma.

La partecipazione al webinar è gratuita, previa iscrizione da effettuare compilando il form online disponibile qui.

Ai partecipanti che ne faranno richiesta, sarà rilasciato l’attestato valido come aggiornamento preposti/Rspp/Aspp.

Scarica qui la locandina dell’evento