AppuntamentiFinanziamentiIn evidenza

Valutazione degli effetti socio-economici e produttivi della tempesta Vaia (autunno 2018) nel settore della pesca ed acquacoltura nel compartimento marittimo di Venezia

La notte tra lunedì 29 e martedì 30 ottobre 2018 l’Italia è stata colpita da una tra le più intense perturbazioni degli ultimi anni: la tempesta Vaia è stato un evento metereologico estremo che ha interessato in particolar modo il nord-est italiano. Il 28 ottobre 2018, la protezione civile della Regione Veneto ha esteso l’elevata criticità della già dichiarata zona rossa con rischio idraulico e idrogeologico. I danni del passaggio della tempesta Vaia sono stati visibili sin da subito con l’intensificarsi di mareggiate, raffiche di scirocco e piogge alluvionali. I danni sono stati rilevati sia nell’entro terra che nella parte a mare della Regione Veneto.

Il Progetto, promosso da Legacoop Veneto con l’aiuto dei partner Isfid Prisma soc. coop. e AGRI.TE.CO sc Ambiente Progetto Territorio, si pone come obiettivo l’analisi dell’impatto della tempesta su tutto il settore pesca ed acquacultura e dei successivi effetti antropici dovuti alle opere di tutela della costa. Il progetto valuterà inoltre la fattibilità di una possibile riconversione e/o ricostruzione di parte del settore pesca verso forme reddituali differenti.

  • Qui di seguito i dettagli delle attività progettuali e le analisi del settore pesca, della situazione socio economica prima e dopo il passaggio della tempesta VAIA e la verifica di riconversione/ristrutturazione: Azione-6-analisi-effetti-Vaia_sitoDownload

  • Per leggere le slide proiettate dai relatori al convegno finale clicca qui
  • Per scaricare il Comunicato Stampa del 17 dicembre 2021 clicca qui
  • Per visionare la relazione tecnica della ricerca del progetto VAIA clicca qui
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.