FinanziamentiSenza categoriaVarie

Programma Operativo Feamp 2014-2020  – Piano d’Azione “Promuovere lo sviluppo dell’economia marittima e lagunare della costa veneziana”

Bando di attuazione dell’Azione 8 “Servizi alle imprese per accompagnarle nel processo di diversificazione”

Progetto 13/SSL/2018 “Progetto Attivazione di Centri Servizi per la promozione dei processi di diversificazione”

 

                     Relazione di sintesi del progetto

 

Avviato nel 2018 e di durata triennale, si è chiuso il 16 ottobre scorso anche il terzo dei tre sportelli del  progetto “Attivazione di Centri Servizi per la promozione dei processi di diversificazione” – 13/SSL/2018 – finanziato dal Flag del Veneziano nell’ambito dell’Azione 8 “Servizi alle imprese per accompagnarle nel processo di diversificazione”.

Il progetto coordinato e gestito da Legacoop Veneto, si è inserito nel programma operativo Feamp 2014-2020 e del Capo III “Sviluppo sostenibile delle zone di pesca e di acquacoltura”, Sezione 3 del Reg. Ue 508/2014.

Il progetto ha previsto uno sportello “a rotazione” dislocato nei contesti territoriali del FLAG Veneziano dove maggiore è risultata l’importanza economica del settore ittico con l’obiettivo di essere “base operativa” per l’erogazione di informazioni e servizi a beneficio della totalità degli operatori del comparto produttivo del compartimento marittimo di Venezia.

Gli sportelli hanno avuto sede a:

  1. Cortellazzo, presso la Piccola Pesca Cortellazzo (maggio 2018- aprile 2019)
  2. Pellestrina, presso la Piccola Pesca Pellestrina (giugno 2019 – giugno 2020)
  3. Cavallino Treporti, presso la cooperativa Faro (luglio 2020 – ottobre 2021)

Le attività svolte e i servizi erogati sono stati pensati ed organizzati per dare supporto alle imprese di pesca che intendono intraprendere anche un percorso di diversificazione un processo, questo, che richiede di essere promosso, accompagnato e sviluppato, favorendo l’integrazione anche con altre realtà economiche del territorio.

In particolare lo sportello ha funzionato come servizio di interesse generale a favore della totalità dei pescatori delle locali marinerie delle tre aree con la funzione di supporto al sistema produttivo attraverso le seguenti attività:

  • distribuzione di materiale inerente le attività del FLAG
  • Informazione sui bandi del flag e della Regione Venetoassistenza alla risoluzione delle problematiche concernenti i vari mestieri di pesca
  • informazione e aggiornamento sulla pubblicazione di bandi del Flag ma anche comunitari, nazionali e regionali;
  • assistenza generalizzata alle marinerie, anche tramite specifici progetti di comparto e/o di settore, per l’attuazione di norme e disposizioni comunitarie, nazionali e regionali (ad esempio i corsi sul pescaturismo o la questione della tutela ambientale dei delfini);
  • assistenza alla gestione di iniziative imprenditoriali, anche quelle riguardanti lo sviluppo e la valorizzazione della fascia costiera, alla soluzione di possibili conflitti tra i diversi mestieri di pesca,
  • assistenza ai processi commerciali di promozione e valorizzazione dei prodotti delle attività di pesca.

È decisamente positivo il bilancio dei tre anni di attività dei Centri Servizi:

  • 314 gli operatori che hanno partecipato a incontri, seminari o attività di formazione
  • 349 gli operatori che si sono rivolti allo sportello

Per un totale di 663 operatori complessivi.

Guardando invece i dati delle imprese:

  • 69 le imprese che hanno partecipato a incontri, seminari o attività di formazione
  • 160 le imprese che si sono rivolti allo sportello

Per un totale di 229 imprese del settore coinvolte.

Il campione coinvolto in un sondaggio ha valutato come ottimi i servizi erogati dallo sportello per i risultati ottenuti, la capacità del personale e le tempistiche di svolgimento del servizio, in particolare è emerso che:

  • il 56% ha dato valutazioni “ottimo”
  • il 36% ha dato valutazione “buono”
  • solo 8% ha dati giudizio “sufficiente”

anche la promozione dello sportello è stata molto positiva, considerando che:

  • il 56% conosce lo sportello grazie alla cooperativa di cui è socio
  • il 19% conosce lo sportello grazie alla promozione del materiale informativo fornito
  • il restante 25% il restante da colleghi e dall’associazione di categoria di riferimento

In allegato è riportata una sintesi grafica complessiva dei risultati quantitativi e qualitativi dei tre sportelli.

La distinzione per singolo sportello è già stata riportata sui singoli rendiconti già presentati al temine di ciascun singolo sportello.

In collaborazione con ISFID PRISMA nel corso dei tre sportelli son stati organizzati incontri di approfondimento su diversi temi di interesse degli operatori del settore, che seminari/convegni  e corsi/interventi di formazione.

In particolare: sono stati realizzati 19 incontri con i diversi operatori della pesca e altri attori del Flag Veneziano sulle seguenti tematiche:

·         Piano di gestione

·         Piani di gestione della fascia costiera

·         Nuove opportunità proveniente dalla diversificazione delle attività

·         Approfondimento normative Feamp

·         Opportunità piccola pesca costiera – reti fisse

·         Interazione pesca con delfini e tartarughe

·         Aggiornamento uscita bandi programmazione Feamp per gli operatori della pesca

·         Gestione dei rifiuti della Pesca

·         le AMP, Aree Marine Protette

·         Presentazione Carta Ittica

·         i Servizi ecosistemici

 
 

Nel corso della realizzazione dei tre sportelli sono stati poi realizzati le seguenti iniziative/interventi di formazione:

Iniziative

·         Indagine finalizzato all’analisi dei fabbisogni delle imprese in materia di fondi Feamp oltre che dell’analisi ed elaborazione dei risultati conclusivi.

·         Iniziativa per l’aggiornamento professionale sul contratto di lavoro

·         Seminario Aree Marine protette, sostenibilità, opportunità offerte dai bandi FEAMP

·         Convegno: “I servizi ecosistemici delle imprese di pesca”,

 

Interventi di formazione

  • Misure di formazione/informazione in materia di igiene e sanità dell’attività della pesca
  • Corso di formazione di Pescaturismo
  • I Servizi ecosistemici nella pesca professionale: finalità ed esemplificazione”

 

Le attività dell’intero progetto, con l’obiettivo di un’ampia diffusione delle iniziative promosse dal progetto e dai singoli Centri, sono state accompagnate da una costante attività di comunicazione realizzata da Ikon Comunicazione attraverso azioni di ufficio stampa e comunicazione ed informazione.

Venezia, 11 novembre 2021

                                                                                                            Adriano Rizzi

                                                                                               Presidente Legacoop Veneto

 

 

 

Cliccando sugli allegati qui sotto è possibile visualizzare:

Relazione cooperativa LPP Cortellazzo e relazione CS Cortellazzo;

_ Relazione cooperativa LPP Pellestrina e relazione CS Pellestrina;

Relazione cooperativa FARO e relazione CS Cavallino Treporti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.