ConsulenzaFinanziamentiFormazioneIn evidenza

CREDITO D’IMPOSTA FORMAZIONE 4.0

CHE COS’E’

Il credito d’imposta formazione, che si inserisce nell’ambito del Piano Nazionale Transizione 4.0, è un intervento finalizzato al supporto della trasformazione digitale del sistema produttivo nazionale.

L’obiettivo è lo sviluppo delle competenze dei lavoratori, per assicurare un efficace utilizzo delle nuove tecnologie applicate ai processi produttivi e ai singoli modelli di business.

DESTINATARI

La misura si sostanzia in un credito d’imposta a favore delle imprese che effettuano percorsi formativi sulle tecnologie abilitanti il paradigma 4.0. I destinatari sono tutte le imprese attive con sede in Italia, indipendentemente dalla natura giuridica, dal settore economico di appartenenza, dalla dimensione.

LE AGEVOLAZIONI

Il credito d’imposta è calcolato come percentuale delle spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione ammissibili, limitatamente al costo aziendale riferito alle ore o alle giornate di formazione. In particolare, è riconosciuto in misura del:

  • 50% delle spese ammissibili e nel limite massimo annuale di €. 300.000 per le piccole imprese
  • 40% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di €. 250.000 per le medie imprese
  • 30% delle spese ammissibili nel limite massimo annuale di €. 250.000 le grandi imprese.

La misura del credito d’imposta è aumentata per tutte le imprese, fermo restando i limiti massimi annuali, al 60% nel caso in cui i destinatari della formazione ammissibile rientrino nelle categorie dei lavoratori dipendenti svantaggiati.
Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili.
L’attività formativa deve essere destinata al personale dipendente dell’impresa beneficiaria e deve interessare uno o più dei seguenti ambiti aziendali: vendita, marketing, informatica, tecniche e tecnologie di produzione. La attività formative ammissibili devono essere svolte per acquisire o consolidare le conoscenze delle tecnologie previste dal Piano nazionale Industria 4.0.
Per poter richiedere l’agevolazione fiscale, la disposizione prevede che le attività di formazione erogate da soggetti terzi debbano essere commissionate a soggetti accreditati per lo svolgimento di attività di formazione finanziata presso la Regione in cui l’impresa ha la sede (legale o operativa), a soggetti accreditati presso i fondi interprofessionali e a soggetti in possesso della certificazione di qualità in base alla norma Uni En ISO 9001 settore EA 37.

IL SUPPORTO DI ISFID PRISMA

ISFID PRISMA, società accreditata presso la Regione Veneto per la formazione superiore e per la formazione continua, accreditata a livello nazionale per la presentazione dei progetti formativi a valere sul fondo interprofessionale del mondo cooperativo FON.COOP., nonché certificata nel campo EA37 ed EA 35 secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015, assiste le imprese nell’attività di formazione per la richiesta dell’incentivo di Formazione 4.0.

PER INFORMAZIONI 

Daniela Novelli  cel. 3453650378, e-mail: daniela.novelli@isfidprisma.it
Giovanna Favarato cel. 3295906007, e-mail: giovanna.favarato@isfidprisma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *