ConsulenzaSicurezza

Covid-19 – Parte un progetto tra Legacoop e Confcooperative nei territori di Treviso e Belluno per rispondere alle esigenze delle cooperative

Prende il via la prossima settimana un nuovo progetto intitolato “Imprese resilienti per territori attrattivi” che vede collaborare per il secondo anno consecutivo Legacoop e Confcooperative Treviso e Belluno. Finanziato dalla Camera di Commercio di Belluno e Treviso.

Il progetto è nato per supportare le imprese cooperative nello sviluppo economico e sociale del territorio in chiave innovativa, sostenibile e inclusiva, e successivamente rivisto con l’obiettivo di rispondere in particolare all’emergenza Covid-19 che ha colpito anche le imprese.
La pandemia ha infatti modificato a livello individuale le abitudini e i comportamenti quotidiani delle persone, anche in termini di modalità e organizzazione del lavoro. Al tempo stesso non è possibile trascurare l’impatto che le misure messe in campo dal Governo per contrastare la grave situazione di emergenza sanitaria hanno registrato per le imprese e l’economia più in generale.
Legacoop Veneto nello specifico attiverà due azioni – realizzate anche con la collaborazione della società di servizi Isfid Prisma – rivolte alle cooperative associate e non delle province di Treviso e Belluno: uno sportello lavoro e liquidità e uno sportello per una ripresa in sicurezza.
Il primo, per il versante del lavoro, si focalizzerà sulle principali novità introdotte dal Governo sugli ammortizzatori sociali e in particolare sul decreto legge del 19 maggio 2020, n. 34, “Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da Covid-19.” Per quanto riguarda invece il tema della liquidità lo sportello ha l’obiettivo di aumentare la consapevolezza delle imprese cooperative in materia di fabbisogno finanziario fornendo informazioni complete sulle strumentazioni adottate dal Governo in materia di credito e liquidità.
Saranno dunque attivati un centralino competente (041 5490273) e uno sportello virtuale di assistenza attivo su appuntamento il lunedì e il giovedì, dalle ore 9.00 alle 13.00; la mail info@legacoop.veneto.it.
Sui temi del lavoro e del sostegno al credito Legacoop Veneto organizzerà anche momenti seminariali di approfondimento online e invierà newsletter informative periodiche.

Il secondo sportello, quello sulla sicurezza, intende aiutare le cooperative nella comprensione e applicazione delle diverse regole e indicazioni contenute nelle ordinanze nazionali, regionali e dell’Inail in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro per contrastare e contenere il contagio da Covid-19. L’obiettivo è che le imprese possano focalizzarsi sulla ripresa in sicurezza delle proprie attività tenendo lontani i rischi di eventuali sanzioni che graverebbero ulteriormente sulla ripartenza.
Similarmente anche questa azione prevede l’attivazione di un centralino competente (041 5490258), l’istituzione di uno sportello virtuale di assistenza attivo il martedì e venerdì dalle ore 9 alle 13 su appuntamento; la mail sicurezza@isfidprisma.it; l’organizzazione di momenti seminariali di approfondimento online come ad esempio webinar e l’invio di newsletter di informazione e sensibilizzazione periodiche.