FormazioneLavoro

APPROVAZIONE E AVVIO PROGETTO GRATUITO “L4 – RIPRENDIAMOCI IL LAVORO, DONNE LAVORO E FUTURO”

Ha preso avvio il 31 Gennaio 2019 il progetto gratuito “Ri-prendiamoci il lavoro: donne, lavoro e futuro” cod.: 1042-0002-1311-2018, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Veneto a valere sulla DGR 1311 del 10/09/2018 e che sarà sviluppato e realizzato sul territorio della provincia di Rovigo.

Il progetto, rivolto a 30 donne disoccupate/inoccupate e occupate, prevede sia attività di orientamento e ri-orientamento che percorsi formativi (sono 8 gli interventi previsti, oltre ad un percorso di autoimprenditorialità) che, partendo dalle competenze e dalle attitudini personali delle partecipanti, consentirà di creare percorsi di formazione personalizzati.

Nell’ambito del progetto sarà realizzato un percorso promosso in collaborazione con il comune di San Bellino “Home restaurant: Laboratorio esperienziale di Sharing Economy” della durata di 16 ore che nasce dall’analisi del territorio di San Bellino che, pur essendo interessato da un importante sviluppo industriale e alla valorizzazione delle competenze e delle eccellenze dell’artigianato, ad oggi non ha una trattoria o un ristorante. Da qui l’idea di sperimentare, in attesa che qualcuno poi decida di fare un’impresa rivolta alla ristorazione, l’idea di un “ristorante diffuso” in cui oltre al cibo si alimentano anche le relazioni e “le chiacchiere” che rendono speciali proprio i piccoli paesi?

Il progetto prevede inoltre percorsi di tirocinio (n. 10) e facilitazioni quali l’erogazione di voucher di conciliazione.

Scarica qui il catalogo “L4- Riprendiamoci il lavoro” con la presentazione di tutti i percorsi previsti dal progetto.

Scarica qui la graduatoria del progetto

Scarica qui la graduatoria del 06/03/2019

Il progetto approvato con DDR Direzione Formazione e Istruzione n. 1198 del 11/12/2018 rientra nell’ambito del POR 2014 – 2020 – Asse I – Occupabilità Ob. “Investimenti a favore della crescita e dell’occupazione”, sono stati selezionati nel quadro del Programma Operativo cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo secondo quanto previsto dall’Autorità di Gestione, in attuazione dei criteri di valutazione approvati dal Comitato di Sorveglianza del Programma.