FinanziamentiIn evidenzaLavoro

PRESENTATA L’INDAGINE SULLA SODDISFAZIONE PER LA PROGRAMMAZIONE FEAMP

Si è svolto il 27 luglio scorso presso la Casa della Pesca a Cavallino Treporti (Venezia) l’evento di “Presentazione dei risultati dell’indagine sulla soddisfazione rispetto la programmazione FEAMP e fabbisogno sulla programmazione FEAMPA”, inserito tra le attività del Centro Servizi Pesca, promosso da Legacoop Veneto e realizzato con la collaborazione del Consorzio Ittico Veneziano (Civ) e di Isfid Prisma, il nostro ente di formazione e consulenza.

L’indagine ha rivelato un discreto grado di soddisfazione per la programmazione appena conclusa, evidenziando allo stesso tempo alcune criticità da risolvere, come sottolineato da Antonio Gottardo, responsabile del settore agroalimentare di Legacoop Veneto: «Nella prossima programmazione Feampa dovremo ripartire dalla necessità di snellire l’eccessiva burocrazia del sistema, rivalutare l’applicabilità dei costi standard, intervenire sull’isolamento del settore e sulla mancanza di assistenza tecnica agli operatori,  e ancora risolvere la complessità dei progetti dei FLAG in rapporto ai progetti dei bandi regionali».

All’evento anche Giuseppe Cherubini, direttore dell’Unità Organizzativa Pianificazione e Gestione Risorse Ittiche e FEAMP della Regione del Veneto, che ha sottolineato l’utilità dell’indagine condotta e l’importanza del ruolo dei Centri Servizi nel supporto quotidiano alle cooperative e gli operatori del settore ittico.

La giornata è stata inoltre l’occasione per consegnare gli “attestati d’idoneità al pescaturismo” a coloro che hanno superato l’esame finale dopo aver frequentato il “Corso di formazione Pescaturismo”, organizzato da Isfid Prisma nei mesi di maggio e giugno presso la Casa della Pesca. I quindici “neodiplomati” potranno ora dare il via a questa nuova forma di imprenditorialità legata  al turismo ricreativo del mare, al territorio costiero e alla pesca artigianale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.