ingranaggi_elab_web

Il D.Lgs 231/2001, recante la Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica ha introdotto la responsabilità in sede penale degli enti (persone giuridiche e società, associazioni od enti privi di personalità giuridica che non svolgono funzioni di rilievo costituzionale) per alcuni reati commessi nell’interesse o a vantaggio degli stessi.

 

I reati rispetto ai quali può essere affermata la responsabilità della società sono abbastanza numerosi. Le casistiche più rilevanti riguardano i reati societari e finanziari, i reati contro la pubblica amministrazione e quelli commessi per inosservanza della tutela in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (D.Lgs. 81/2008).

Per evitare la responsabilità prevista dal D.Lgs. n. 231/2001 la società deve dotarsi, prima della commissione del reato, di un modello organizzativo e di controllo formalizzato, idoneo a prevenire la realizzazione degli illeciti

Isfid Prisma società cooperativa, grazie alla collaborazione di consulenti altamente qualificati, è in grado di affiancarvi nella predisposizione del modello organizzativo della vostra azienda, esimente per tutte le fattispecie di reato di cui al D.Lgs. 231/2001.