Casa  /   Consulenza  /   Imminente entrata in vigore del Regolamento Europeo in materia di Privacy UE 2016/679

Imminente entrata in vigore del Regolamento Europeo in materia di Privacy UE 2016/679

Imminente entrata in vigore del Regolamento Europeo in materia di Privacy UE 2016/679

L’art. 13 della Legge di delegazione europea 2016/2017 del 25 ottobre 2017, n. 163, pubblicata in Gazzetta il successivo il successivo 6 novembre, delegava al Governo Italiano l’adozione, entro sei mesi dalla sua entrata, di uno o più decreti attuativi per adeguare il quadro normativo nazionale alle disposizioni del GDPR.

 Nella seduta del 21 marzo il Consiglio dei Ministri uscente, ha approvato lo schema di decreto il cui iter prevede adesso un passaggio in Commissione parlamentare e di essere sottoposto al parere del Garante, prima di tornare al Governo per l’approvazione definitiva.
 
Ad oggi non risulta approvato alcun decreto attuativo in materia di Privacy, a far data dal 
25 maggio 2018, entrerà comunque in vigore il nuovo Regolamento Europeo sulla Protezione dei dati Personali che andrà a sostituire definitivamente e integralmente il Codice Privacy n. 196/2003, e lo farà direttamente senza bisogno di passaggi a livello nazionale.
 
Tuttavia, tenuto conto che alcuni aspetti fondamentali della disciplina nazionale Privacy, saranno regolamentati dal decreto che, con ogni probabilità, vedrà la luce nell’imminenza del 25 maggio, non è da escludere che venga previsto un periodo di tolleranza in cui non saranno rigorosamente e automaticamente sanzionate le inadempienze ai nuovi obblighi che dovessero essere rilevate a seguito di ispezione.
 
In particolare, ad oggi, non risulta ancora possibile inviare sul supporto telematico del Garante la comunicazione dei dati del Responsabile della Protezione dei Dati (RPD/DPO); in ogni caso resta inteso che il Titolare del Trattamento debba operare nella valutazione delle proprie attività per valutare la sussistenza o meno dell’obbligo di tale nomina.
 
Per informazioni in merito e per richiedere una consulenza su GDPR aziendale e il conseguente adeguamento procedure interne in base al nuovo Regolamento Europeo per la Protezione dei Dati potete rivolgervi a ISFID PRISMA per effettuare l’analisi del contesto aziendale e per strutturare il progetto di adeguamento sulla base delle esigenze rilevate.
 
Per informazioni contattare:
Daniela Novelli: daniela.novelli@legacoop.veneto.it; cell.345.3650378
Manuela Daniel: manuela.daniel@www.isfidprisma.it; cell.329.0509608