Casa  /   Consulenza  /   Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte di PMI

Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte di PMI

Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte di PMI

Un nuovo “Bando per il sostegno all’acquisto di servizi per l’innovazione da parte di PMI” in attuazione del POR FESR  dalla Regione Veneto con una dotazione di 4 milioni di Euro destinati ad accrescere il grado di innovazione delle PMI in ambito tecnologico, strategico e organizzativo – DGR 1848 del 14 novembre 2017


Il bando è attuato tramite lo strumento operativo del “voucher”. Trattasi di “buono nominativo” di importo prefissato determinato in relazione alla tipologia del servizio specialistico che l’impresa intende acquistare per la realizzazione delle finalità di progetto.


I servizi “finanziabili” devono rientrare nella seguente classificazione:

  • Innovazione tecnologica (tutela e valorizzazione / percorsi certificativi / progettazione e sperimentazione)
  • Innovazione strategica ( innovazione di prodotto, di processo, di design / integrazione aziendale / innovazione del modello di business / sostegno all’innovazione strategica)
  • Innovazione organizzativa ( up-grading organizzativo / servizi di sostegno all’innovazione organizzativa)

Forma del sostegno: contributo in conto capitale ai sensi dell’artt. 18 e 28 del Reg. (UE) n. 651/2014.

Intensità del sostegno: fino al 50% o 75% della spesa ammessa.

Modalità di pagamento: rimborso voucher al fornitore attraverso AVEPA.

Apertura dei termini per la compilazione della domanda di sostegno: dalle ore 16.00 del 29 novembre 2017.

Presentazione delle domande di sostegno: dalle ore 16.00 del 6 dicembre 2017. Le domande saranno sottoposte a valutazione sulla base dell’ordine cronologico di invio delle stesse fino ad esaurimento dello stanziamento.


ISFID PRISMA è disponibile nel fornire supporto e consulenza alle aziende associate per la verifica dei requisiti di partecipazione, lo sviluppo e la messa a punto del progetto, la presentazione della domanda di contributo e l’erogazione delle consulenze specialistiche.


Qui trovate una scheda di sintesi con le caratteristiche principali del Bando.